educazione-a-tavola

Durante l’incontro abbiamo visto un filmato che mi ha fatto molto riflettere in cui le persone anche durante momenti importanti della vita o della giornata usavano in continuazione lo smartphone (selfie in occasione della proposta di matrimonio, videogiochi al parco, chat quando si è in gruppo). L’utilizzo del telefono per questi fini è secondo me inutile, ed è anche una mancanza di rispetto verso gli altri oltre che una forma di esibizionismo. Queste persone infatti pur di apparire mettono in mostra tutti gli aspetti, anche molto privati e personali, della loro vita e coinvolgono anche chi non gradisce questo tipo di comunicazione. Inoltre, un uso sconsiderato del cellulare può allontanare dalla realtà e da quello che ci sta succedendo attorno perché ci fa concentrare solo su quello che vediamo sullo schermo del telefonino. In un momento del video,durante un pranzo tutte le persone sedute a tavola erano al telefono e non comunicavano tra loro, come se fossero sole. Abbiamo riflettuto sul fatto che questo è capitato varie volte anche a noi durante le “cene di classe” dove invece di parlare capita che ci si concentri sui giochi elettronici o su whatsApp (se a tavola per esempio una persona tira fuori il cellulare anche gli altri come un effetto catena si comportano allo stesso modo,anche se a tutti piacerebbe maggiormente impegnarsi in qualcos’altro). Le chat sono sicuramente un mezzo di comunicazione molto di moda ed utilizzato praticamente da tutti; ci siamo confrontati sulle motivazioni di questo fatto, arrivando alla conclusione che parlare in chat è certamente più facile perché non vedi in faccia la persona a cui mandi i messaggi e questo aiuta a superare timidezze e paure. In chat si riescono a dire cose che non si direbbero mai nella vita reale, rischiando di superare il limite della buona educazione e senza magari nemmeno renderci conto del peso di quello che stiamo scrivendo. Inoltre tutto questo porta ad aver con gli altri rapporti solo virtuali e non personali perché in chat è difficile capire le vere emozioni dell’altra persona ed esprimere quello che sentiamo.

V. S.,(1 F Fra Salimbene)

Annunci